I Dragomanni a Madrid

BANNER-XVI-animado_2

I Dragomanni hanno fatto il loro esordio ufficiale all’estero, al XVI Salón Internacional del Libro Teatral (6-8 novembre 2015) di Madrid, organizzato dalla Asociación de Autores de Teatro spagnola. (È disponibile il catalogo del Salón, con l’elenco degli espositori.)

La nostra Marta Graziani, che ha tradotto di recente José K, torturato di Javier Ortiz, ha presentato il progetto dei Dragomanni, che hadestato molto interesse. Ci racconta:

salonIl Salón è stata un’esperienza unica per varie ragioni: gli incontri con autori importanti e case editrici specializzate, le tante opere che abbiamo visto, il confronto con alcune bravissime colleghe con le quali è stato un piacere condividere la passione per il teatro, confrontarsi e pensare a nuovi progetti, sempre in un clima di estrema collaborazione e con tanto divertimento. Oltre a questo (e soprattutto, direi) mi hanno colpito e commosso l’attenzione, il rispetto e la stima per il nostro lavoro, che hanno dimostrato gli organizzatori (Sgae e Asociación de Autores de Teatro), le case editrici e gli autori… insomma, non potevo chiedere di meglio!

Con me hanno partecipato: le colleghe americane Iride Lamartina-Lens e Susan Berardini (che hanno ricevuto un meritatissimo premio per la loro attività e la splendida rivista “Estreno. Cuadernos del Teatro contemporáneo”), la greca Maria Chatziemmanouil, la croata Ivana Krpan, la tedesca Stefania Gerhold e la giapponese Junko Okamoto (ci trovi tutte schierate in foto con un sorriso che rende bene l’idea del clima).

traductoras salon

Di seguito trovate l’intervista realizzata dalla AAT alle traduttrici che hanno partecipato al III Encuentro de Autores con Traductores organizzato da SGAE e AAT durante il XVI Salón Internacional del Libro Teatral di Madrid.

Annunci